Mobilificio Luigi Scremin

Luigi Scremin (Belluno, 22 settembre 1897- 26 luglio 1983) artigiano dalle straordinarie doti artistiche, operò a Belluno dagli anni ’20 agli anni ’60 del secolo scorso nel campo della lavorazione del legno raggiungendo la notorietà tra i mobilieri italiani del ‘900.

mobili foto b.18

mobili_0002

Le sue doti imprenditoriali lo condussero a fondare e dirigere un mobilificio conosciuto e premiato più volte in Italia e all’estero ed a impegnarsi anche nell’ambito della Confederazione generale dell’industria italiana.
La documentazione archivistica è riferita principalmente allo stabilimento, alle varie commesse, alla contabilità, al personale. . Fu chiamato a ricorprire incarichi di rilievo nazionale nell’ambito della Confederazione generale dell’industria italiana Luigi Scremin in primo piano, mentre si reca all'assemblea.(nella foto: Luigi Scremin in primo piano, mentre si reca all’assemblea).

La documentazione archivistica è riferita principalmente allo stabilimento, alle varie commesse, alla contabilità, al personale.  Fa da supporto una ricca raccolta di riviste specializzate nella lavorazione del legno (in part. per gli anni ‘920-‘940). All’interno del fondo è presente anche un piccolo archivio di famiglia corredato da una raccolte fotografica e filmica relativa d’interesse  per la storia della Città (in particolare il filmato girato in occasione della visita a Belluno nel settembre 1949 di Alcide De Gasperi (cfr.https://www.youtube.com/watch?v=nGxx1Iuidg).
Il fondo della ditta è stato riordinato con  tesi di laurea da Barbara Zucco.

Bibliografia: I. DE GUTTRY, M.P. MAINO, Il mobile italiano degli anni ’40 e ’50, Bari, Laterza, 1992, pp. 256-263; EEDEM, Scremin. Mobili d’arte, Padova, PMT, 1997. B. ZUCCO, Il Fondo della Ditta Scremin di Belluno: ordinamento e inventariazione, tesi di laurea, relatore ch.mo prof. R. Navarrini, Università degli studi di Udine, Corso di Laurea in Conservazione dei beni culturali, a.a. 1999/2000; EADEM, Il fondo della ditta Scremin: ordinamento e inventariazione, “Dolomiti”, XXII (2000), n.3.

 

SERIE ARCHISTICHE

 

serie – Contabilità aziendale

 

 

sottoserie
consistenza
inizio
fine
Scritture obbligatorie dei lavoratori bb. 23 1934 1967
Tasse fasc. 8 1940 1983
Fatture regg. 7, filza 1 1926 1972
1923 1983

 

 

 

serie – Maestranze

 

 

sottoserie consistenza
inizio
fine
Scritture obbligatorie dei lavoratori bb. 23 1934 1967
1934 1967
Carriera lavorativa degli operai fasc. 12 1936 1968
Libri matricola regg. 3 1934 1941
Registri e note delle lavorazioni reg. 1, filze 4 1929 1943
Libri paga regg. 10 1937 1967

 

 

 

serie – Settore Commerciale

 

 

sottoserie
consistenza
inizio
fine
Varie regg. 2, fasc. 4 1950 1968
Corrispondenza con fornitori b. 1, filze 2 1933 1967
Pubblicità e riconoscimenti fasc. 5 1938 1972
Inventario dei disegni reg. 1, n. 3488
Corrispondenza con collaboratori e clienti fasc. 15 1929 1968
Fotografie n. 98  fine ‘800 1982
Lettere commerciali filze 10 1929 1938
Negozio fasc. 4 1956 1984
Diplomi, targhe ed insegne n. 18 1927 1961
emeroteca bb. 23 1929 1968

serie – Famiglia

sottoserie

consistenza

inizio

fine

Corrrispondenze

b. 1

1920

1970

Documenti

b. 3

1888

1982

Fotografie

album 3

fine ‘800

1983

Filmati

25 bobine

1949

1976